Copyright 2018 - Custom text here

Indice articoli

 

banditi3

Quali banditi? 1977 – 1983


Controinchiesta sulla società sarda


vol. III

Bertani editore – Verona 1984

QUALI BANDITI? svolge una tesi stimolante nella storiografia moderna, una tesi comune e diffusa nella visione e valutazione che da sempre la gente sarda ha e dà della propria storia; la tesi cioè che la definizione di “bandito”, data in specie al pastore barbaricino che infrange o rifiuta la legge dell'invasore, estensibile a tutto il popolo sardo (ne è un esempio la vignetta di Forattini), è sostanzialmente mossa dal razzismo (che è alla base di ogni oppressione culturale e di ogni sfruttamento economico), e che non è difficile ribaltare l'accusa tracciando un parallelo tra i crimini attribuiti ai Sardi e quelli attribuibili ai colonizzatori: davanti ai crimini perpetrati dai “civilizzatori” impallidiscono anche quelli più efferati che dalla storia fatta dai vincitori vengono addebitati ai vinti.
Pubblichiamo questo volume a completamento e aggiornamento del libro di Ugo Dessy “Quali banditi? Controinchiesta sulla società sarda” 2 voll. (Bertani, 1977) per poterne indicare una chiave di lettura, facilitarne la consultazione e l’uso, aggiungere alcune note di stimolo alla riflessione ed allo studio sulla realtà sarda negli aspetti più controversi ed attuali: il nuovo corso del banditismo, il peso delle servitù militari, la truffa delle petrolchimiche, la questione del bilinguismo, il terrorismo, l’indipendentismo, il caso Meloni, le iniziative di Sardinna e Libertade.
Questo libro si rivolge, quindi, a chi già conosce e possiede Quali banditi? Ed a chi per la prima volta si accosta all’autore ed alle problematiche sarde.


(Per il download del libro, cliccare sui pulsanti sottostanti)

brown epub                              brown pdf

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.